Gli italiani sognano il ménage à trois

Ménage à trois

Gli italiani hanno un grande sogno. No, non centrano valori personali o ideali verso la Patria. Parliamo semmai di sesso visto che gli italiani sognano sempre più il ménage à trois. A rivelarlo, un sondaggio fra i frequentatori dei principali portali di incontri erotici.

Gli autori di quest’ultimo hanno infatti esaminato un campione di 1.020 persone. Tutte soddisfatte, penserete. No, ed ecco arrivare la doccia fredda: la fantasia, il più delle volte, rimane tale. Insomma, non si ha spesso il coraggio, la volontà o la possibilità di trasformarla in realtà. Come si legge dai risultati, “l’introduzione di uno o più partner nella vita sessuale di una coppia appare come una forma di comportamento extraconiugale codificato, nel quale ognuno è associato ai giochi sessuali dell’altro”. Però spesso, la cilecca è assicurata.

Ma vediamo precisamente chi vorrebbe lanciarsi in un rapporto a tre. Gli uomini soprattutto, il 64% degli intervistati contro il 31% delle donne. Un 10% degli uomini e un 5% delle donne hanno poi coraggiosamente affermato di essere passati dalla teoria alla pratica. Fortunati loro.

A intrigare gli italiani, infine, anche lo scambio di coppie. Lo sognano il 31% degli uomini e il 13% delle donne. Situazioni hot da consumare preferibilmente tra le mura di casa, in compagnia di una coppia conosciuta online. Sempre meglio la privacy, insomma.

more ...

Il desiderio di farlo con uno sconosciuto

Una coppia che fa sesso occasionale

Checché se ne dica, i tempi in cui da parte femminile potevano essere scagliati strali nei confronti di mariti fedifraghi, sostenendo una presunta superiorità morale circa la propria integrità in fatto di sesso, anche per le donne, sono certamente finiti e non c’è alcun bisogno di addurre prove, considerando quanto si può vedere attorno a sé.

Ma ciò che sicuramente ferisce in modo profondo l’orgoglio delle femministe irriducibili, quelle che a prescindere da tutto quanto sono ancora convinte di poter dare delle vere proprie lectio magistralis su ciò che è il sesso e la sua antropologia, è dover prendere tristemente atto di come tra le donne, la voglia di darsi da fare con sano sesso occasionale con uno sconosciuto prende il sopravvento sulla ragione e le spinge alla ricerca del piacere a tutti i costi. Ma cosa, in realtà, affascina a tal punto il gentil sesso da giungere a perdere il proverbiale controllo su tutto ciò che accade, abbandonando quella supremazia nell’autocontrollo e nella gestione dei rapporti umani?

Ebbene, secondo alcuni studiosi, a provocare la voglia di lasciarsi andare con uno sconosciuto nelle donne, è la voglia di fare qualcosa di diverso a letto: pensate, per provare qualche posizione alternativa alle solite, realizzare una fantasia erotica o qualche gioco con un sex toy, le donne, arrivano ad andare alla ricerca dello sconosciuto, perché si vergognano a chiedere al partner abituale qualcosa di diverso.

Una coppia a letto che gioca con sex toys

Ecco che, quindi, anche tra le angeliche e dolci creature, si fanno largo vere e proprie amazzoni desiderose di fare del sano e piacevole sesso, fine a sé stesso, proprio per la ricerca del proprio egoistico piacere, senza pensare a tutto il resto: strano, non erano solo loro quelle che mettevano il cuore in tutto ciò che fanno?

Donne, sarà forse giunto il momento di mettere da parte l’alterigia e di godere dei piaceri del sesso senza pontificare?

more ...

I sex toys più venduti del 2017

migliori sex toys del 2017

I sex toys fanno parte ormai della nostra vita, da single o di coppia.
Non abbiamo più nessuna vergogna ad ammettere di farne uso e anzi tra amici e amiche ci diamo sempre consigli su cosa, come e dove!

Se sei una persona riservata, e preferisci documentarti nel privato della tua stanza, Fammi venire ti aiuterà a scegliere il sex toy che fa per te, addirittura nel piccolo shop potrai trovare i link agli oggetti più diffusi ed apprezzati!

Insomma non c'è nulla di male ad usare i sex toys sia per divertirsi da soli, sia per dare un pizzico di sensualità in più al rapporto di coppia. A confermare la tendenza a voler includere dildo, vibratori e palline nel rapporto a due sarebbero le classifiche di vendita del sex toys in Italia.

Quali sono i sex toys più venduti in Italia?

MySecreteCase, e-commerce leader del settore in Italia, ha stilato una classifica dei modelli che hanno registrato il maggior numero di vendite nell'ultimo anno, dandoci una fotografia abbastanza precisa degli acquirenti e una deistribuzione geografica in Italia delle vendite.

Il risultato? Vendite di sex toys in fortissimo aumento (+170% rispetto al 2016) e sensibile aumento delle acquirendi di sesso femminile, (per quanto riguarda dildo e vibratori), ma non solo... (40%), con i gadget di coppia in rimonta (il 35% del totale degli acquisti): lo scorso anno sono stati i più richiesti!

Quali sex toys amano le donne?

Non ci sorprendiamo troppo di trovare nelle prime posizioni in quanto a vendite i vibratori a doppia stimolazione e le palline vaginali: moltissime le ragazze con un’età che oscilla tra i 20 e i 30 anni attive negli acquisti, seguite da quelle della fascia d'età 30 - 40 (con un aumento del 200% della fascia 40 - 50). Non conta l'età, quando si tratta di essere dinamiche e curiose!

Quali sex toys amano gli uomini?

Gli uomini non sono da meno, e anche le vendite per i maschietti sono state numerose: i più amati in assoluto sono gli oggetti erotici high tech come i masturbatori wireless, seguiti dagli sviluppatori del pene e dagli anelli fallici.

E quali sono i sex toys più acquistati lo scorso anno?

Ma quali sono i sex toys più venduti in assoluto nel 2017? Stando ad un’altra classifica stilata sempre da MySecretCase, i sex toys più acquistati in assoluto nel 2017 sono i vibratori regolabili a distanza tramite un'app e gli anelli vibranti, giochini perfetti per dare un tocco di novità alla coppia. Certo, non è necessario comprare i sex toys per fare l'amore in modo super hot, ricorda che esistono giochi erotici casalinghi che possono stimolare di gran lunga la vostra fantasia erotica: un esempio? Un abbigliamento che stimoli un fantasioso gioco di ruolo per esempio...

Ma quando si acquista un sex toy?

L'ufficio è il luogo più comune per selezionare e comprare i propri sex toys preferiti: 7 clienti su 10 hanno fatto i loro acquisti durante l’orario di lavoro, dalle 9 alle 18, con una spesa media che oscilla tra le 80 e le 90 euro. Ma non lo hanno fatto dal pc aziendale ovviamente:quasi il 70% ha optato per l'acquisto da smartphone, più pratico, veloce e decisamente discreto.

E tu? Hai già acquistato un sex toy in maniera anonima e riservata online?
Quale? E su quale negozio?

Se sei ancora indeciso o non sai districarti fra i vari modelli su FAMMI VENIRE troverai una guida completa su cosa acquistare e dove!

more ...

Le dimensioni che contano: misurarsi per scegliere il profilattico

come misurare il pene per il profilattico

Misurarsi il pene? Beh, non è più soltanto una fantasia di molti uomini... è una cosa realmente possibile. Il problema principale, però, riguarda il come si misura il pene

Scoprilo insieme a noi!

Il pene degli uomini: ecco come si misura

Tutto ciò che devi fare per misurare la circonferenza del membro è semplicemente trovare un metro morbido, come quello da sarto. In questo modo non rischi di provocare infezioni e/o irritazioni. Ricordati anche che la misurazione va fatta sul pene in erezione e non sul membro in stato di riposo. Il diametro del pene (o meglio: la sua circonferenza) dev'essere misurato sulla parte più spessa del membro, ovvero alla base dello stesso.

Si consiglia di svolgere più misurazioni in periodi diversi.

In tal modo puoi anche capire se magari i valori cambiano un pochino o se sono sempre gli stessi. Inoltre viene spesso suggerito di stare davanti ad un ampio specchio mentre si esegue questo tipo di misurazione. In alternativa, puoi anche misurare la lunghezza del tuo pene.

Devi usare un righello (rigido) oppure una squadra di plastica. Anche in questo caso la misurazione va effettuata a partire dalla base del pene: dall'osso del pube fino alla punta del membro. Così non rischi di sbagliare.

Come scegliere la misura del preservativo?

Non è affatto un segreto che misurarsi il pene serve a molti uomini anche per scegliere la giusta misura del preservativo.

Ricordati che il profilattico va scelto non in base alla lunghezza del pene, ma in relazione al suo diametro.

Difatti, le varie indicazioni che trovi sulla confezione (small, large, medium e altre) fanno riferimento anche al diametro e spesso sono collegate al Paese di produzione.

Per farti un esempio, un profilattico medium prodotto in Germania potrebbe essere uguale a un profilattico large realizzato in Cina.

Per scegliere il preservativo giusto devi prendere in esame la misura della circonferenza indicata sulla confezione. Inoltre devi sapere che vi sono tantissimi fattori che possono influenzare la misura. Basti pensare alla temperatura dell'ambiente, all'umidità e così via.

Per questo la misurazione dev'essere sempre svolta alla stessa ora, con lo stesso metro, con le stesse condizioni di umidità e temperatura. Inoltre si consiglia di ripetere la stessa procedura senza cambiare niente e non eseguire più di due misurazioni nel medesimo giorno.

Devi eseguire all'incirca 4-6 misurazioni: in questo modo puoi raggiungere un certo valore medio. Il discorso vale sia per la lunghezza che per il diametro. Dopo aver fatto le misurazioni puoi anche decidere se aumentare la misura del pene.

Esercizi di allungamento del pene: sono utili?

Se non sei soddisfatto della lunghezza del tuo membro puoi prendere in considerazione l'idea di svolgere degli esercizi di allungamento del pene.

Sono sicuramente molto utili e la loro efficacia è stata testata nel corso degli anni. Questi esercizi non occupano troppo tempo e in contempo forniscono dei risultati sorprendenti.

In questo modo puoi facilmente eliminare il senso di sconforto dovuto al fatto che non ti senti a tuo agio con la misura del tuo pene.

Solo in seconda istanza puoi prendere in considerazione dei metodi "alternativi" e più radicali. Per esempio l'intervento chirurgico, gli estensori del pene e l'utilizzo delle varie pompe sono certamente delle possibilità che hanno dimostrato la loro efficacia, ma prima di usarli è meglio provare dei metodi meno invasivi.

Questo poiché nella stragrande maggioranza dei casi la sola esecuzione dei sistemi manuali risulta più che sufficiente per raggiungere gli effetti desiderati.

Vuoi avere maggiori informazioni sugli esercizi dedicati al pene? Prova a dare uno sguardo sito più completo dedicato al membro maschile: MEGAPENE!

Ma quali sono le dimensioni standard di un pene?

In media il pene di un uomo europeo misura tra i 15,5 e i 18,5 cm in fase di erezione. Il diametro, dal canto suo, si aggira al livello di 3,6 e 4,7 cm. Ovviamente i valori variano molto da regione a regione, oltre che da etnia a etnia. Per questo sono dei dati puramente indicativi.

more ...

Non riesci a entrare su Tinder? La colpa è di Facebook!

Il 4 aprile 2018 diversi utenti di Tinder sono rimasti chiusi fuori dall'applicazione, scopriamo cosa è successo!

problemi di login di Tinder

Aggiornamento 5/4/18: la funzionalità è stata ripristinata! Vedere in fondo all'articolo per i dettagli!

Il social network dedicato agli incontri, ha segnalato che diversi utenti stanno riscontrando difficoltà di accesso quando vengono utilizzate le credenziali Facebook per collegarsi alla piattaforma: è una conseguenza dello scandalo causato da Cambridge Analytica, in seguito alla quale Facebook ha deciso (avventatamente secondo me) di limitare l'uso delle API a tutti i servizi esterni.

Cosa sono le api di facebook ?

Non c'entrano con i simpatici insetti.

Con application programming interface (in acronimo API, in italiano interfaccia di programmazione di un'applicazione), in informatica, si indica ogni insieme di procedure disponibili al programmatore, di solito raggruppate a formare un set di strumenti specifici per l'espletamento di un determinato compito all'interno di un certo programma. Spesso con tale termine si intendono le librerie software disponibili in un certo linguaggio di programmazione.

Detto in parole povere è il sistema che consente di usare Facebook come "archivio" di informazioni come

  • il nostro nome
  • le foto per il profilo tinder
  • l'età
  • gli interessi principali

Come risolvere il problema

~~Non ci sono soluzioni al momento.~~

Aggiornamento del 5/4/18: è sufficiente aggiornare l'app di tinder all'ultima versione disponibile per risolvere definitivamente il problema di Login!

È ora di tornare a sedurre!

problemi di login di Tinder

more ...

Burger King in Israele offrirà un Happy Meal per adulti con dei sex toys ma solo san valentino.

Burger king è conosciuto come la casa dello "Whopper” ma grazie alla promozione per San Valentino questo potrebbe cambiare e in maniera anche drastica.

Burger king adult meal

In varie località in tutto Israele Burger King sta offrendo il cosiddetto adult meal cioè due panini, due pacchi di patatine, due birre e un... giocattolo per adulti!

Sembra proprio che il cosiddetto "happy meal" non sia solo più per I bambini. La notizia non sarebbe uno scherzo anzi c'è una conferma che arriva da un responsabile dell'agenzia di advertising Leo Burnette.

Quindi se stavate cercando un'alternativa ai soliti cioccolato e rose e siete maggiorenni, voi e vostro partner avreste potuto provare questo nuovo menù per adulti che comunque era disponibile solo dopo le 6:00 pm del 14 febbraio.

In compenso ora sapete dove prenotare un viaggio per il prossimo san valentino!

Fonte dell'articolo originale: https://www.entrepreneur.com/amphtml/289216

more ...

SINGLE? NO GRAZIE! ARRIVA BUMBLE, L’APP PER TROVARE IL FIDANZATO IDEALE)

Se è vero che i Social Network hanno dato una decisa svecchiata all’approccio che entrambi i sessi hanno verso la possibilità e le facilità di fare nuovi incontri, mancava una App specifica, pensata proprio per le donne single, che in maniera semplice e veloce potesse mettere in contatto la “cacciatrice” con le varie prede disponibili.

donna single cerca fidanzato ideale

Ma vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

Nata da una brillante intuizione di Whitney Wolfe, cofondatrice di Tinder, il famoso social network per single di tutto il mondo, Bumble, questo il nome, è un App per sole donne, che ne riprende sostanzialmente le stesse modalità.

Sfruttando il GPS dei device mobili, mostra alle donne tutti gli uomini single della zona, che però, ovviamente, devono avere a loro volta Bumble installata sul proprio dispositivo.

Pertanto uomini all’ascolto, solo con l’App scaricata e il GPS acceso avrete la possibilità di essere pescati dal mare magnum dei single, o quantomeno venire localizzati anche se off-line.

Una volta inseriti i parametri di ricerca e scovato il ragazzo perfetto o l’uomo ideale, la donna ha solo 24 ore di tempo (come accade anche con Snapchat) per fare il primo passo e conoscere l’interessato. Se deciderà di non contattarlo, il profilo dello stesso scomparirà per sempre. E’ chiaro come in tutto questo balletto, sia solamente la donna ad avere in mano le redini del gioco e decidere pertanto delle sorti di entrambi. Non ci resta che scoprire quindi se Bumble vedrà la nascita di tanti nuovi amori o solo colossali scappatelle da una botta e via, se saranno fiori d’arancio oppure no.

Certo che con tutte queste innovazioni, in epoca di pieno reality show, ripensare ora alla cara vecchia Marta Flavi e alla sua Agenzia Matrimoniale, o a Marco Predolin e il suo Gioco delle Coppie, show seguitissimi negli anni ‘80 sembra davvero di parlare del Mesozoico…

more ...